ASIBIRI II

Fai parlare il mare, il vento, le vele.

               a partire da € 130,00 a persona

La magica esperienza della vela nell’Area Marina Protetta di Villasimius

Asibiri è una barca a vela di 11,70 metri, dotata di 3 cabine doppie e due bagni. Adatta sia per le escursioni giornaliere a vela sia per mini crociere di due o tre giorni. Ospita comodamente massimo 6 ospiti per le gite in giornata ( h.10.00-17.00). Il porto di imbarco è il Marina di Villasimius, cuore della omonima Area Marina Protetta, un luogo da sogno ricco di spiagge bianchissime, distribuite fra isole e scogliere mozzafiato nel sud-est della Sardegna.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Lunghezza m 11,56
Larghezza m 3,86
Pescaggio m 2,1
Cabine 3
Cuccette 6+2
Bagni 2
Motore 50 cv
Elica con pale abbattibili
Timone a ruota
Carburante L 160
Acqua L 320
Acqua calda
Frigorifero
Avvolgifiocco
Gennaker no
Spinnaker e tangone opzionale
Randa steccata
Lazy jacks e Easy bag
Cappottina paraspruzzi
Tenda parasole
GPS + Chart-Plotter
Pilota automatico
Ecoscandaglio
Stazione del vento
VHF/VHF fisso
VHF portatile
Radio AM-FM
Salpancora elettrico
Doccia esterna
Pompa pedale acqua

Per voi abbiamo pensato ad un menù particolare che prevede per ogni tour il seguente Menu Cambusa:

  • Goloso inizio con vermentino ghiacciato, birra fresca o bibita sgranocchiando crostini di carasau con olive, pomodorini e pecorino nostrano.
  • Con l’appetito stuzzicato dai tanti bagni, gustiamo Malloreddus cucinati a bordo dal nostro responsabile di Cambusa, Caprese con mozzarella sarda e pomodorini di Pula, salsiccia, caffè e mirto, dolci alle mandorle e altri dolci della nostra tradizione accompagnati da un buon vino rosso o bianco e sempre disponibili anche bibite e birra fresca.
  • Davanti ai colori di un tramonto che si avvicina, tagliata di frutta fresca e brindisi con birra, bibite o, se si preferisce, un buon bicchiere di vino.

Per personalizzare il vostro Menu Cambusa consultate il nostro menù con le proposte per vegetariani e celiaci.

DOTAZIONI 

Sicurezza
Dotazioni, giubbini salvagente, pronto soccorso

Accessori snorkeling
Maschere e pinne regolabili ( su richiesta )

Cambusa sempre a bordo
Acqua naturale e gasata, gallette dolci e salate in caso di malessere degli ospiti

Emergenze
Cassetta pronto soccorso

In barca è vietato fumare sottocoperta anche per questioni di sicurezza, è consentito all’aperto e “sottovento”. I mozziconi di sigaretta non vanno gettati in mare perché non sono biodegradabili ed impiegano anzi anni a decomporsi. E’ consigliato di munirsi di un posacenere personale.

L’abbigliamento per le escursioni in barca deve essere pratico e sportivo.
In barca l’irraggiamento solare è amplificato dal riverbero del mare pertanto facile scottarsi, portare con se protezioni adeguate.
In una borsa morbida poco ingombrante e facilmente stivabile riporre:

  • Costume da bagno.
  • Una giacca a vento leggera (K-way).
  • Telo Mare
  • Crema solare
  • Occhiali da sole.
  • Cappello con visiera/fazzoletto da testa (a protezione dal vento e dal sole).
  •  Ogni barca ha in dotazione una cassetta di primo soccorso. Meglio portare con sé eventuali medicinali specifici (personali).

Informare in fase di prenotazione di particolari problemi di salute (allergie a farmaci, intolleranze alimentari, etc.)

Se hai qualche domanda da porre per sapere come viene organizzata la tua escursione, non esitare, contattaci subito !

  • Salpiamo alle 10.30 dal porto di Villasimius direzione Scoglio e Spiaggia di Santo Stefano, a ridosso della Fortezza Vecchia e  proseguiamo la navigazione verso Sud lungo la costa di Capo Carbonara.
  • Dopo 30 minuti di navigazione raggiungiamo l’Isola dei Cavoli, selvaggia, inabitata e di impareggiabile bellezza: isola granitica, meta ambita di subacquei e snorkelisti per la ricchezza di flora e fauna marine e per i colori delle sue acque. Qui ci ancoriamo in uno spazio di mare trasparente e turchese dove è possibile ammirare, talvolta anche dalla superficie, la Madonna del Naufrago, una statua in trachite rosa di Ozieri, alta circa tre metri, adagiata su un fondale di 11 metri, donata dall’illustre scultore isolano Pinuccio Sciola.
  • Mentre il personale di bordo inizia ad armeggiare in cambusa per preparare gli aperitivi, costeggiamo le spiagge più belle e rinomate del Sud Sardegna: Porto Giunco, Spiaggia del Timi Ama Spiaggia del Tanka.
  • Con il panorama della Spiaggia di Simius brindiamo con un vermentino ghiacciato e stuzzichiamo l’appetito con salumi e formaggi del territorio, pane carasau, crostini e olive.
  • Ci spostiamo per la sosta più lunga e per il pranzo non prima però di aver visitato Punta Molentis, altra perla dal fascino inconfondibile con il suo promontorio granitico e la sua ambita e luminosa lingua di sabbia bianchissima.
  • Altri tuffi presso Le Piscine  dove pranziamo con i malloreddus fumanti, vino rosso o bianco ma anche birre e bibite libere e, dopo una fresca caprese con i pomodori e la mozzarella sardi, concludiamo con gli occhi pieni di bellezza e il palato soddisfatto con dolci sardi, mirto e caffè. Di rientro a Villasimius altri tuffi nei colori splendidi del mare di Cava Usai.
  • Raggiungeremo il porto per il rientro verso le 5.00/5.30 pm dopo aver ammirato la Spiaggia di Campulongu gustando un’insuperabile tagliata di frutta fresca e, con in bocca il salato del mare e il dolce della frutta e negli occhi ancora indelebili i colori della natura di Villasimius.
  • Talvolta le condizioni meteo marine impongono delle variazioni al percorso sopradescritto. Il Comandante deciderà in merito nel pieno rispetto della sicurezza della navigazione e degli ospiti.
  • Quando le condizioni del mare e del vento da est si presentano impegnative e dure, non disperatevi, andiamo comunque con tranquillità verso ovest. Visiteremo le  splendide insenature di Porto sa Ruxi con i suoi secolari  ginepri che hanno messo radici sulle dune naturali di sabbia bianchissima, creando un fitto bosco sul mare nel quale ci si può avventurare all’interno protetti dalla sua ombra profumata di bacche e fiori.
  • Seguirà Cala Pisanu, raggiungibile solo dal mare, una baia mozzafiato dall’acqua di cristallo e sabbia bianca, e ancora Capo Boi sul cui promontorio svetta la torre omonima voluta dagli Aragonesi, edificata intorno al 1591 con granito e malta. La spiaggia di Campus e la baia di Cuccureddus saranno meta di altre meravigliose soste per goderci il mare in totale relax.
  • benvenuti a bordo, Signori, sarà una giornata meravigliosa.